Barometro CRIF

Mutui per la casa in declino nel 2023

Con l’avvicinarsi della fine dell’anno il panorama dei mutui immobiliari continua a mostrare segni di declino nel trend confermato dai dati del Barometro Mutui CRIF: nei primi nove mesi dell’anno, in particolare, si è evidenziata una diminuzione significativa pari al 19,4% nelle domande di prestito per l’acquisto di abitazioni rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, solo leggermente calmierata nelle ultime settimane.

Leggi notizia completa Mutui per la casa in declino nel 2023

Statistiche immobiliari, gli ultimi dati confermano calo delle compravendite

Gli ultimi dati inclusi nel report dell’Osservatorio del Mercato Immobiliare dell’Agenzia delle Entrate confermano la prosecuzione del trend di diminuzione dei volumi di compravendite residenziali, che nel corso del secondo trimestre 2023 hanno fatto registrare una nuova contrazione statistica: le transazioni notarili aventi ad oggi le compravendite immobiliari di residenze sono infatti diminuite del 16% su base tendenziale, a livello nazionale. Il che, tradotto in termini assoluti, significa che rispetto allo stesso periodo si è perso un volume di operazioni pari a circa 35 mila unità, per un totale di 184 mila abitazioni compravendute nel quarto in esame.

Leggi notizia completa Statistiche immobiliari, gli ultimi dati confermano calo delle compravendite

Compravendite abitazioni: il calo prosegue anche nella prima parte del 2023

Come già era avvenuto nella parte finale del 2022, anche il primo quarto del 2023 ribadisce una diminuzione tendenziale delle compravendite di abitazioni, in flessione dell’8,3% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, secondo le rilevazioni effettuate dall’Agenzia delle Entrate con le Statistiche dell’Osservatorio del mercato immobiliare. In totale, nel periodo considerato sono state compravendute quasi 167 mila unità residenziali, circa 15 mila in meno su base annua.

Leggi notizia completa Compravendite abitazioni: il calo prosegue anche nella prima parte del 2023
Mutui casa

Mutui casa, i tassi in crescita spingono ancora le surroghe

Stando agli ultimi dati elaborati dalla Bussola Mutui CRIF, la domanda di mutui per surroga è salita al 24% del totale delle richieste contro l’11% del terzo trimestre precedente e l’8% toccato nel secondo quarto del 2022: un andamento che sembra essere spinto principalmente dall’evoluzione dei tassi di interesse di riferimento sul mercato interbancario, con una forte crescita dell’Euribor che ha – peraltro – impattato in misura favorevole sull’andamento dei mutui a tasso fisso.

Leggi notizia completa Mutui casa, i tassi in crescita spingono ancora le surroghe